Per iniziare

Inviaci la tua musica

Come distribuire la tua musica su Spotify

I contenuti su Spotify vengono distribuiti da un'etichetta discografica o da un distributore. Se hai firmato un contratto con un'etichetta discografica, sarà quest’ultima a mandarci la tua musica. Se sei indipendente invece, dovrai occuparti personalmente della distribuzione.

Se al momento non collabori con nessun distributore, Spotify lavora con società che possono gestire le licenze e la distribuzione della tua musica e pagarti i diritti guadagnati dagli ascolti streaming su Spotify. Solitamente questi servizi prevedono una commissione, perciò assicurati di informarti prima di scegliere quello adatto alle tue esigenze.

Visita la directory dei provider per un elenco dei distributori consigliati che soddisfano i nostri standard in merito alla fornitura di metadati di qualità e alla protezione contro le violazioni dei diritti.

Suggerimenti

Quando sei pronto a distribuire musica, ti consigliamo di seguire i seguenti suggerimenti:

  • Data di rilascio globale: la musica deve essere disponibile in tutti i mercati contemporaneamente
  • On Air/Su Spotify: la musica deve essere disponibile contemporaneamente all’uscita in radio
  • Online/Su Spotify: la musica deve essere disponibile contemporaneamente su tutte le piattaforme di streaming (incluse quelle video)

Se desideri inviare la tua musica affinché venga presa in considerazione per le playlist, deve essere inedita. Pertanto, ti consigliamo di scegliere un distributore che ti consenta di selezionare una data di uscita ad almeno una settimana di distanza. In questo modo potrai assicurarti che la tua musica ci arrivi con sufficiente anticipo da consentirti l'invio al nostro team editoriale.